Economia, Finanza Aziendale e Management

Mai nella Storia una crisi economica ha colpito simultaneamente tutti paesi sviluppati con la stessa intensità. Nulla possiamo contro forze che non possiamo controllare ma una cosa è certa: nei periodi di crisi l’unica cosa che può aumentare di valore è il proprio patrimonio intellettuale, mentre il valore del patrimonio fisico, cioè della ricchezza risparmiata, sempre soggetto a rischio, può, almeno, essere preservato. Pertanto mai come oggi si impone la necessità di gestire entrambi in modo strategico.

La prima cosa da fare è acquisire la competenza per riposizionare le proprie strategie personali aumentando l’investimento nell’apprendimento il cui ritorno è sempre positivo. Ciò comporta prima di tutto un atteggiamento positivo pensando che siamo in un momento di transizione e che dobbiamo essere pronti a cogliere le opportunità quando la svolta si verificherà. In secondo luogo è fondamentale capire la direzione che prende l’economia per stimare i rischi di natura economica e finanziaria che possono cambiare la nostra vita. Se non possiamo controllare i rischi possiamo almeno prevenirli evitandone le conseguenze. Nel mare della crisi bisogna dunque migliorare la capacità di navigazione ed avere una buona strumentazione di bordo per orientarsi e non infrangersi sugli scogli dei fatti compiuti.
I corsi di economia e finanza sono stati pensati e strutturati nell’ottica di fornire proprio gli strumenti per collocarsi in una giusta posizione di rotta e per tradurla, al momento opportuno, in effetti pratici.
La capacità interpretativa dei trend e i dei fondamentali dell’economia garantisce una posizione competitiva superiore per cogliere opportunità o per prevenire sorprese spiacevoli.