Logica Computazionale e Scienze Umane

La Logica, come la Scienza dei principi formali del ragionamento, ha da sempre rivestito un ruolo fondamentale su cui si basa la giustificazione del pensiero scientifico. Grazie all'enorme impulso dato dalla formalizzazione matematica dei sistemi di calcolo, i paradigmi della programmazione logica hanno aperto nuove e importanti prospettive. Queste rivestono un carattere determinante nella indagine delle nuove frontiere sull'utilizzo del metodo scientifico nelle più disparate branche delle scienze umane, incluse la logica stessa e la filosofia.

La intima relazione esistente tra logica matematica e calcolo, l'enorme sviluppo delle tecnologie del software e dei sistemi, i progressi determinanti raggiunti nelle neuroscienze e dalle basi molecolari del comportamento, la centralità nel Ragionamento della relazione tra premesse e conclusioni, e di strutture astratte che realizzino la modellizzazione di Sistemi di Inferenza, rendono oggi possibile la concreta applicazione di questi Sistemi di Derivazione a tutti i campi delle Scienze Umane. Scopo del Dipartimento è la creazione di opportune competenze di Ricerca e di Formazione. Le attività previste del Dipartimento saranno finalizzate al supporto metodologico dei vari settori disciplinari previsti dagli altri dipartimenti di UNIMEIER (il Centro di Supporto alle Vittime di Reato, ad esempio), e più in generale a Istituzioni e Imprese. Il Dipartimento svolgerà attività autonoma per l’avanzamento delle discipline che lo caratterizzano e disporrà di idonei sistemi di calcolo HPC (High Performance Computing) a supporto della Logica Computazionale.

Ricerca - La necessità di interdisciplinarietà è una componente fondamentale per il successo nella realizzazione dei programmi di ricerca e sviluppo dovendo tenere conto dell'enorme bagaglio di conoscenze tradizionalmente appartenenti a discipline scientifiche diverse, e solo a volte in apparenza lontane tra loro. Queste competenze sono da ritenersi naturalmente autonome poiché solo con la loro esistenza e autonomia si potrà garantire il progresso delle Scienze Umane. La centralità dei Principi Formali del Ragionamento garantisce di base la interdisciplinarietà. Questo grazie agli enormi progressi raggiunti dai fondamenti dei sistemi di calcolo, facendo della Logica Computazionale un mezzo ideale per la creazione delle competenze interdisciplinari utili ai fini della Ricerca.

Formazione - Il grande sviluppo del sapere e della informazione disponibile avvenuto negli ultimi decenni, ha creato la necessità di razionalizzare la conoscenza sotto il profilo della sua fruibilità secondo strutture mentali non ancora oggi ben definite. Queste strutture sono indispensabili per una corretta veicolazione dell'informazione e del sapere ai fini della loro utilità sociale e collettiva. Il processo di razionalizzazione deve partire molto più anticipatamente rispetto ai canoni tradizionali dell'apprendimento oggi in vigore, e tale da rendere unità cognitive evolute maggiormente fruibili. Così facendo la formazione universitaria risulterà agevolata nella trattazione di unità cognitive ancora più evolute e di più alto livello, in grado di ridurre i tempi necessari per creare nuove competenze di interdisciplinarietà impensabili oggigiorno.

Francesco Di Pisa