Scienze Medico-Legali, Sociali e Forensi

Il dipartimento si interessa dell'attività scientifica e didattico-formativa, nonché dell'attività assistenziale a essa congrua nel campo della medicina legale; sono specifici ambiti di competenza del settore la medicina sociale, la criminologia, la psicopatologia forense, la tossicologia forense, la deontologia, l’etica medica e la bioetica clinica. Il settore si interessa inoltre dell'attività scientifica e didattico-formativa, nonché dell'attività assistenziale a essa congrua nel campo della medicina del lavoro e della medicina preventiva in ambito lavorativo; sono specifiche competenze del settore la clinica (diagnosi eziologica, terapia e riabilitazione) delle malattie causate, favorite o aggravate dal lavoro, l’igiene, l’epidemiologia, la tossicologia e l’ergonomia occupazionali. La medicina legale è la disciplina che affronta tutti i momenti cruciali della umana esistenza, dalla procreazione assistita alla interruzione della gravidanza, dalla sperimentazione dei farmaci al trapianto di organi, dagli effetti lesivi e letiferi della violenza e dell'incuria alle esigenze di giustizia penale e civile, rappresentando nel corso degli studi universitari ed in specie di quelli biomedici e giuridici l’unica occasione che consente la formazione di una coscienza bioetica adeguata alle complesse questioni inerenti la persona e i fondamentali diritti alla vita e alla salute, alla dignità e alla libertà dell’uomo. Le scienze medico-legali implicano anche attività - in ambito di ricerca, didattica e formazione, assistenza – inerenti innanzitutto la clinica con assolute esigenze di collaborazione con peculiari specialità quali la cardiologia, la oncologia, la oftalmologia, la reumatologia. Non secondarie le implicazioni con l’ambito della comunicazione e dei linguaggi (verbale e non, orale e scritto, grafico e iconografico), gli aspetti e i problemi economici e finanziari dell’assistenza e delle assicurazioni (sociali e private con particolare riferimento all’ambito della responsabilità civile auto), la psicologia e la grafologia; si deve altresì segnalare la pertinenza e la rilevanza di settori ed attività di specifica competenza correlati alla analisi del crimine violento, alla antropologia e alla afrodisiologia forensi, alla balistica. Essenziale il contributo dei giuristi per le basi del diritto, la normativa e la giurisprudenza di riferimento in ambito di medicina legale penalistica, civilistica, assicurativa, la comunicazione, i linguaggi, la persuasione, le investigazioni, la formazione della prova nel processo penale con particolare riferimento ai temi delle testimonianze, delle perizie e delle consulenze tecniche, della informatizzazione della didattica, della giustizia e della sanità.